You might find interesting – in Italiano

La speciale discovery a sostegno di procedimenti legali pendenti all’estero puo’ usarsi anche per documenti elettronici non conservati su suolo americano. Il 23 agosto 2016, la Corte di Appello dell’Undicesimo Circuito ha deciso che una cittadina russa ha il diritto di ottenere, sulla base dell’articolo 28 U.S.C. §1782, da una società di Atlanta, la produzione di documenti di una società collegata estera. Read more …

Qual’ è lo stato migliore per costituire una società negli Stati Uniti? Qualche considerazione per stranieri – parte quarta (le imposte statali). Vi sono svariati fattori da considerare nella scelta dello Stato in cui costituire una società. In questi quattro articoli (leggi parte prima, seconda e terza) prendiamo in considerazione sette fattori che possono influenzare una scelta … Questa quarta parte analizza quello che abbiamo indicato come fattore di decisione n. 7: tassazione. Discuteremo qui di tassazione statale, che è diversa (e ulteriore) rispetto a quella imposta a livello federale. Si consideri infatti che le società americane, sono soggette sia a tassazione statale (e a volte locale) che a tassazione federale (che costituisce il carico maggiore). In questa sede non si discuterà di tassazione federale: infatti, poiché questa si applica uniformemente alle società americane indipendentemente dallo Stato di costituzione, non è un fattore determinante ai fini della scelta della giurisdizione. In questa sede non parleremo neppure di fiscalità internazionale, anche se quest’aspetto risulta piuttosto importante per gli investitori esteri. Tuttavia, al pari della tassazione federale, i principi di tassazione internazionale non variano da Stato a Stato. Read more …

Qual’è lo stato migliore per costituire una società negli Stati Uniti? Qualche considerazione – Parte terza. Abbiamo visto, nella prima parte di questo articolo (here in English), che il territorio in cui la società svolgerà i propri affari è il primo fattore da considerare quando si sceglie lo Stato (o, altrimenti detto, giurisdizione) in cui costituire una nuova entità negli Stati Uniti. Abbiamo anche sottolineato come tale scelta comporti la necessaria applicazione di una serie di regole societarie e contrattualistiche imposte a livello statale. Nella seconda parte (here in English) abbiamo visto come i requisiti e i costi di costituzione sono simili nella maggior parte degli Stati, eccezion fatta per alcune spese inattese (vedi i costi di pubblicità per le LLC che NY richiede), che possono divenire un fattore in grado di influenzare la decisione dello Stato americano in cui investire. In tale occasione, abbiamo anche visto quali sono gli Stati che tutelano maggiormente la riservatezza dei propri investitori. In questa terza parte, ci occuperemo di altri due fattori: possibilità che la quota sociale venga espropriata per i debiti personali dei soci e responsabilità personale di soci ed amministratori per debiti societari o ovvero per mala gestio. Read more …

Qual’è lo Stato migliore per costituire una società negli Stati Uniti? Qualche considerazione – Parte seconda.  In questa seconda parte troverete alcune ulteriori valutazioni che potete utilizzare nella scelta dello Stato americano in cui costituire la Vostra società. Nella prima parte (qui in inglese) abbiamo visto quanto sia importante la scelta dello Stato di costituzione, in quanto questa comporta l’applicazione della disciplina societaria e contrattuale in vigore in tale territorio. Si noti che nel prosieguo, come già abbiamo fatto nella prima parte, utilizzeremo la parola “giurisdizione/i” per fare riferimento agli Stati americani (incluso il District of Columbia), come d’uso negli Stati Uniti. …  Nello specifico, in questa parte seconda, ci occuperemo dei requisiti di formazione e costi di costituzione, e della questione “privacy” (cioè che cosa dovrò rendere pubblico riguardo alla mia società). Nei prossimi articoli discuteremo, invece, delle leggi poste a protezione della quota sociale, della responsabilità personale dei soci e degli amministratori e di alcuni profili fiscali. Read more …

Qual’ è lo Stato migliore per costituire una società negli Stati Uniti? Qualche considerazione – Parte Prima. Una volta che si sia valutato che la costituzione di una società è la soluzione migliore per espandersi sul mercato americano – e non per esempio l’acquisto di un’organizzazione già esistente (vedi qui per le possibili alternative) – si dovrà decidere in quale Stato americano effettuare la costituzione. Vi sono 50 Stati, oltre al District of Columbia (tralasciando i “territories”), ognuno con una legge societaria (parzialmente) differente. La scelta dello Stato di costituzione è abbastanza importante perché da tale scelta dipende quale sarà la legge applicabile alla società ed ha delle conseguenze in punto di tassazione (statale). Read more …

Effetto preclusivo di giudicato straniero in base al Uniform Foreign-County Money Judgments Recognition Act, ovvero non si puo’ muovere causa all’estero, perdere e poi ripresentare la stessa domanda negli Stati Uniti. Un tribunale federale dell’Illinois ha riconosciuto, eseguito e fatto valere il contenuto preclusivo di una sentenza cinese. Read more …

La Convenzione di Vienna sui Contratti per la Vendita Internazionale di Beni Mobili a New York viene applicata dal giudice solo se le parti ne fanno espressa richiesta in tempo utile, altrimenti si da’ per rinunciata. Una corte federale di New York ha emesso un’interessante sentenza in merito all’applicabilità del CISG che ribadisce a mio avviso l’atteggiamento di chiusura delle corti newyorkesi verso la Convenzione. La decisione e’ nel senso che la Convenzione viene applicata unicamente se le parti ne fanno richiesta e sempre che cio’ avvenga nelle fasi preliminari del giudizio e non nelle fasi finali. Se non lo fanno, le parti vi “rinunciano”.) Hesham Zaghloul Eldesouky, et al., Plaintiffs v. Hatem Abdel Aziz, 11-CV-6986 (S.D.N.Y. April 8, 2015)  Read more …

In diverse giurisdizioni americane non si può pattiziamente scegliere una legge straniera – l’Alabama diventa il settimo stato a “bandire” la legge straniera dai propri tribunali.

 Il 4 novembre 2014 l’Alabama ha approvato un emendamento costituzionale che da un lato proibisce ai tribunali l’uso della legge straniera quando essa violi la legge dell’Alabama ovvero i diritti riconosciuti ai cittadini di quello Stato e dall’altro restringe fortemente la liberta’ delle parti nella scelta della legge applicabile al contratto. Read more …

Il whistleblowing negli Stati Uniti – che cos’e’ e perche’ e’ cosi’ efficace?

Si definisce whistleblower chi denuncia azioni illecite compiute all’interno di un’organizzazione.  Il whistleblower può essere chiunque: un dipendente, fornitore, fornitore esterno, cliente o qualsiasi altro individuo che viene a conoscenza di una violazione compiuta all’interno dell’organizzazione, per essere stato testimone ovvero perché qualcun altro lo ha reso partecipe dell’informazione. Il nome è indicativo: “colui che fischia”, cioè che richiama l’attenzione su una violazione.  Read more …

Pubblicare su social media visibili negli Stati Uniti, non è sufficiente ad assoggettarmi a giurisdizione americana –almeno secondo una recente decisione di una corte federale dell’Illinois
I criteri di competenza giurisdizionale negli Stati Uniti sono molto diversi da quelli europei, che solitamente si basano su domicilio e residenza del convenuto. Il sistema americano si basa sul concetto di “personal jurisdiction”, che a sua volta è costituzionalmente fondato su quello di “minimum contacts” (contatti minimi). Che cosa costituisce un contatto minimo con il foro (contatto che conferisce giurisdizione sul convenuto non residente in quello che si chiama “long arm jurisdiction”) varia da stato a stato (leggi qui per esempio Personal Jurisdiction by Acts of Non-Domiciliaries <http://codes.lp.findlaw.com/nycode/CVP/3/302>  per lo Stato di New York), ma l’estensione massima degli stessi è fissata dalla Corte Suprema degli Stati Uniti in un pluralità di sentenze che sarebbe troppo lungo elencare in questa sede. Basti dire che già nel 1945, la Corte Suprema stabilì che “il convenuto deve avere dei contatti minimi con il foro cosicché’ l’assoggettarlo a giurisdizione non offende i tradizionali criteri di equità e giustizia sostanziale.” International Shoe Co. v. Washington, 326 U.S. 310 (1945). Si noti tuttavia, a scanso di equivoci, che i contatti sufficienti a giustificare la giurisdizione di un non residente, sono veramente (come già dice l’espressione) “minimi”. Per un breve disamina dei criteri, si legga per esempio questo articolo <http://www.kentlaw.edu/cyberlaw/docs/rfc/usview.html>  (in inglese).
Ma che cosa vuol dire “contatti minimi” nel mondo virtuale? È ancora oggetto di dibattito. Read more …

Lost in translation: quando le differenze culturali possono rovinare gli affari – seconda parte
Torniamo adesso alla fattispecie da cui siamo partiti. Il nostro signor Byr non potrebbe ottenere, su suolo americano, un atto di questo tipo. Allora, quale insormontabile problema di “adattamento” si è verificato, cioè che cosa è “andato perso nella traduzione” (“lost in translation”)? Semplice: il differente ruolo e caratteristiche dei notai nei due paesi. Se solo avesse saputo che in America l’atto pubblico non esiste, l’avvocato italiano della signora Cellar non avrebbe probabilmente suggerito di procedere alla vendita per atto pubblico, a causa del problema della procura. Invece, essendo ignaro della lacuna, egli non ha capito che ci sarebbe stato un problema con il rilascio della procura. Dal canto suo, l’avvocato americano – ignaro che la procura avrebbe dovuto essere rilasciata nella forma di atto pubblico – non ha sollevato obiezioni. Read more …

Lost in translation: quando le differenze culturali possono rovinare gli affari – prima parte
Vi ricordate “L’amore tradotto” (titolo originale “Lost in Translation”) il film diretto da Sofia Coppola con protagonisti Bill Murray e Scarlet Johansson? Nel film Murray è un attore americano che si trova in Giappone per girare la pubblicità di un liquore mentre Scarlet Johansson, … beh, la Johansson non c’entra qui: concentriamoci su Murray. La storia è ambientata a Tokyo, dove si svolgono le riprese della pubblicità di Murray. Read more …

New York introduce una modifica alle norme di procedura davanti alle sezioni specializzate commerciali per ridurre i tempi del contenzioso

Fin dal 1995 lo Stato di New York ha introdotti strumenti volti a facilitare alle società l’accesso alla giustizia, così da attrarre business nello Stato. Una delle prime misure introdotte fu la costituzione delle sezioni commerciali specializzate (Commercial Divisions). Read more …

Vi siete mai chiesti cosa vuol dire Esquire (abbreviaz. “Esq.”)?
Esquire” or “Esq.” non ha un significato tecnico preciso e non va inteso come se lo avesse. Il termine genera discussioni anche negli Stati Uniti ed e’ generalmente sconosciuto nei paesi di civil law, a meno che non si sia avuto a che fare con legali americani, nel qual caso, lo si sara’ visto comparire forse in qualche email. Ma cosa vuol dire esquire e da dove viene questo termine? Read more…

Qual’é la soluzione migliore per espandersi sul mercato americano? investimento diretto all’estero o soluzioni alternative? Alcune riflessioni. Parte Terza.
Mentre nella Prima Parte abbiamo trattato di alcune alternative all’IDE e nella Seconda Parte abbiamo svolto alcune considerazioni sull’acquisto di beni aziendali rispetto all’acquisto di partecipazioni, qui parliamo dei vantaggi e svantaggi di costituire ex novo una presenza negli Stati Uniti. Innanzitutto, quando costituire ex novo una struttura negli Stati Uniti piuttosto che acquistare un business già esistente? Read more…

Qual’é la soluzione migliore per espandersi sul mercato americano? Investimento diretto all’estero o soluzioni alternative? Alcune riflessioni. Parte Seconda.
Mentre nella Prima Parte di quest’articolo abbiamo trattato di alcune alternative all’IDE (investimento diretto all’estero), tratteremo qui di due possibilita’ di IDE (acquisto di beni aziendali e acquisto di partecipazioni) svolgendo alcune considerazioni su vantaggi e svantaggi (“asset purchase vs. stock purchase”, per dirla in termini americani). Read more…

Il visto d’investimento E2
Sia il visto E-1 che il visto E-2 sono visti non immigranti riservati ai cittadini di paesi che hanno sottoscritto con gli Stati Uniti un accordo commerciale  (si parla di “treaty countries.”) Read more…

Qual’é la soluzione migliore per espandersi sul mercato americano? investimento diretto all’estero o soluzioni alternative? Alcune riflessioni. Parte Prima
In quest’articolo discutiamo di alcune possibilità che un’impresa straniera ha a propria disposizione per espandersi sul mercato americano (con particolare attenzione, ovviamente, al caso di un’impresa italiana interessata a espandersi in USA). Read more …

I veicoli societari per fare business negli Stati Uniti. Ciascuno Stato americano stabilisce i termini per la costituzione e il funzionamento delle differenti tipologie societarie (i.e., leggi scritte, conosciute come “statute law” negli Stati Uniti, e diritto di matrice giudiziale, “common law”) Quanto diremo non vuole essere una ricostruzione esaustiva o definitiva – queste nozioni debbono essere integrate dai requisiti previsti dallo stato americano di riferimento. Ciò permesso, le principali forme in cui si può svolgere business negli Stati Uniti sono le seguenti: corporation (di solito abbreviata in Inc.), not-for-profit corporation, limited liability company (di solito abbreviata in LLC), partnership, e sole proprietorship. read more ….

Ti interessa il riconoscimento di sentenze straniere negli Stati Uniti? Harvardsky vs. Kozeny apre nuovi orizzonti.  Riconoscimento di sentenza penale straniera nello Stato di New York per la parte relativa al risarcimento danni.  In Harvardsky Prumyslovy Holding, A.S.,-V Likvidaci v. Kozeny N.Y.S.2d —, 2014 WL 1281527, 2014 N.Y. Slip Op. 02250 (1st Dep’t Apr. 1, 2014), una corte d’appello di New York ha deciso che una sentenza penale straniera con cui l’imputato viene anche condannato a risarcire i danni alla parte offesa, può essere riconosciuta ed eseguita– per la parte relativa al risarcimento danni — nello Stato di New York. Read more….

Contact us for additional information on all these issues.